La CenaSolidale8x8 che si è svolta a Bologna presso Villa Pallavicini lo scorso 7 febbraio è stata un grande successo. L’evento di beneficenza che ha coinvolto gratuitamente 8 importanti chef emiliani per finanziare i progetti di Azione Contro la Fame ha visto la partecipazione di 160 persone. Partner e clienti di Day gruppo UP che ha collaborato alla realizzazione della cena, i quali, generosamente hanno acquistato anche interi tavoli cogliendo l’importanza della manifestazione per un fine nobile.

Grazie al sold out sono stati raccolti €22.700 che saranno interamente devoluti ai progetti che Azione Contro la Fame ha sviluppato nel mondo. Con la cifra raccolta potranno essere salvati 810 bambini dalla malnutrizione.

I cibi terapeutici RUTF

La Onlus internazionale, infatti, ha adottato i cibi terapeutici pronti all’uso (RUTF) per soccorrere i bambini denutriti nei Paesi più poveri del mondo. I cibi terapeutici sono alimenti in pasta a base di burro di arachidi e biscotti dall’alto valore nutritivo arricchiti con proteine e sostanze energetiche.

I RUTF hanno una limitata esposizione ai batteri di origine idrica perché non contengono acqua, non hanno bisogno di refrigerazione e sono pronti per essere consumati. In questo modo i RUTF permettono di evitare tutti i principali inconvenienti dei prodotti terapeutici a base di latte, che costituiscono il trattamento standard nella cura ospedaliera della malnutrizione acuta grave.

Azione Contro la Fame opera da più di 40 anni in 50 Paesi poveri del mondo e aiuta ogni anno 15 milioni di persone attraverso i suoi progetti di solidarietà.

La collaborazione

La CenaSolidale8x8 è solo l’ultimo dei progetti sviluppati da Day gruppo UP con Azione Contro la Fame. La collaborazione nasce a livello internazionale con il il gruppo Up e in Italia si è concretizzata con iniziative di sostegno come 1Buono1Dono, la donazione di buon pasto in favore dell’associazione.

Di seguito una galleria con le foto della serata evento, che ha coinvolto 8 chef di importanti ristoranti emiliani, i quali si sono prestati gratuitamente per realizzare altrettanti piatti. La serata è stata arricchita da video per descrivere Azione Contro la Fame e da testimonianze lette dall’attore Marco Manfredi.