header_magazine_personal

Domenica? Ti aspetto per il drunch….

Mode e abitudini cambiano… il brunch della domenica mattina? Superato.
Arriva una nuova tendenza già in auge in America che ha  conquistato Gran Bretagna,  paesi scandinavi e ora anche la Francia : il drunch.
E’ il corrispettivo serale del brunch, a metà strada tra dinner e lunch , si fa la domenica sera tra le 17 e le 21 , ci si vede a casa o in un locale tra amici, tutto in modo informale attorno ad un buffet leggero. E’ fatto proprio per riunire un po’ di amici senza darsi troppo da fare in cucina e soprattutto per non fare troppo tardi, un po’ come un aperitivo senza cena : dopo il drunch tutti a letto.
Questo nuovo comportamento non è sfuggito al marketing del settore dell’arredamento e degli elettrodomestici, che si sono subito ingegnati per rispondere alla domanda di prodotti per le nuove esigenze: contenitori extra large, piattoni o insalatiere di varie forme e colori, tavoli bassi da salotto abbinati a cuscinoni per rendere confortevoli i drunch-ricevimenti. E inoltre consegne a domicilio per ogni tipo di drunch e molti locali e caffè parigini si sono adeguati esponendo menù per questa nuova buona abitudine.
Ma in fondo, a parte il nome, c’è poco di nuovo per noi : molti locali in Italia da tempo allestiscono aperitivi serali che assumono spesso i contorni di una cena leggera… possiamo quindi dire agli americani di essere stati i precursori del drunch?
In effetti si sa… gli Italiani in fatto di cibo sono sempre avanti….

One Comment

  1. nathan Reply

    L’aperitivo va di moda, perchè si può cenare (molti bar offrono anche pasta fredda, pizzette…) e spendere poco. Il drunch è un’invenzione degli americani, ma giusto il nome, perchè al resto avevamo già pensato noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informa che questo sito, previo suo consenso, utilizza cookie anche di terze parti, che potrebbero inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa. Per esprimere il consenso o negarlo a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Cliccando su Accetta si acconsente all’utilizzo dei cookie anche di profilazione.