header_magazine_personal

Il 29 e 30 settembre Ferrara ospita il 9° Raduno Universale dei Pigri

Pigri e pigre di tutto il mondo, è arrivato il vostro giorno! Il 29 e 30 settembre 2012, a Ferrara, sarà di scena il 9° Raduno Universale dei Pigri, dedicato a coloro che hanno voglia di divertirsi rallentando i ritmi della vita e risparmiare le forze per qualcosa di più piacevole.

Il raduno giunge oggi alla nona edizione (dopo averne saltate sette “per pigrizia”!) e torna nuovamente a Ferrara, città emiliana “senza salite”, Patrimonio dell’Umanità secondo l’Unesco e famosa per il suo lento divenire. Ad accogliere gli amanti della pausa più pigra sarà il comico Gianni Fantoni, che in qualità di Capo dei Pigri lancia il suo messaggio: «Pigri di tutto il mondo unitevi: più siamo, meno sforzo facciamo!»

Chi raggiungerà la città degli Estensi troverà vari motivi di divertimento: oltre a ristoranti che propongono un menù senza coltello (perché ritenuto “faticoso”), potranno esplorare “Pigroland”, il parco a tema dove saranno esposte opere ludico-concettuali tra cui il Monolite del Pigro (un materasso nero di kubrickiana ispirazione), la chitarra a una corda, un dado a 6 facce tutte uguali, il cubo di Rubik opportunamente adattato ai meno volenterosi e di semplicissima soluzione, il palo della cuccagna alto solo un metro, coni gelato motorizzati a pile e così via.

Tante le proposte anche dal punto di vista artistico, come le sorprendenti installazioni di Ketty Tagliatti, Stefano Bombardieri e Marco Lodola, che con una poltrona ricamata e distesa essa stessa a rilassarsi, un lottatore di sumo sospeso dalle sue fatiche e una donna luminosa su di un salvagente suggeriscono una pausa dalla frenesia, uno scorcio di lentezza sana e necessaria.

Dalla mattina di sabato 29 settembre si potrà poi accedere al centrale Giardino delle Duchesse, sede di “Pigroland”, in cui si potrà acquistare un vero e proprio “Kit del Pigro”, contenente la Pigro Card per evitare le fatiche imminenti (che dà anche diritto a sconti sull’aperitivo in città ribattezzato “Lazy Hour”), un piccolo Vademecum per oziare contemplando aforismi, un lussuoso asciugamano per il sudore della fronte, e una Laurea Honoris Causa in tema. Dentro al kit ci saranno dei coupon per accedere a contenuti elettronici esclusivi, senza bisogno di andare in edicola o libreria!

Sarà anche possibile rimirare – e acquistare – la Tazza per Pigri: dotata di quattro manici, non c’è bisogno di girarla alla faticosa ricerca del manico: è subito lì, pronto ad essere impugnato!

Nel pomeriggio del sabato, poco dopo una libera pennichella, Il Capo dei Pigri, Gianni Fantoni, insignirà Enzo Iacchetti come “Pigro Onorario 2012”, consegnandogli il “pigiama della città”, per essersi distinto come depositario di una certa caratteristica “flemma” rispetto il suo più energico collega Ezio Greggio. Sempre che il “signor Enzino” trovi davvero la forza di raggiungere il raduno!

Serata libera e nella tarda mattinata della domenica si riprenderà con l’illustrazione dei “Pigrizi”, non-esercizi per sviluppare l’indolenza, e conclusione con il “Giuramento del Pigro.”

In giro per la città si potrà portare a casa anche un set di degustazioni in monoporzione pronte delle prelibatezze tipiche cittadine: il “Kit gastronomico del Pigro”, contenente il pane tipico di Ferrara, “la coppia”, tre fette di “Salama”, un “Pasticcio alla ferrarese” e una fetta di torta “Tenerina”.

Contenuto non disponibile. Accetta i cookie per visualizzare il contenuto.

Insomma, poco da fare, molto da vedere! E se vi sentite pigri, ma non volete ammetterlo per paura di essere criticati, leggete un po’ come Gianni Fantoni ha commentato l’evento:

«I Pigri in teoria non si radunano, non fanno, non hanno voglia di. Semplicemente ‘non’. In pratica però spesso questa apparente immobilità nasconde paradisi onirici tutti nascosti dentro un attivissimo cervello, sempre alla ricerca di un sistema che gli permetta di fare meno sforzi fisici o concentrarsi in pensieri dolci e magari lascivi. Le scorciatoie le dobbiamo sicuramente a qualche Pigro!»

Altre informazioni sul sito www.ilclubdeipigri.it e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/ilClubDeiPigri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informa che questo sito, previo suo consenso, utilizza cookie anche di terze parti, che potrebbero inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa. Per esprimere il consenso o negarlo a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Cliccando su Accetta si acconsente all’utilizzo dei cookie anche di profilazione.