header_magazine_personal

Mai saltare la pausa pranzo!

Pausa pranzo? E chi ha il tempo… !!! Il troppo lavoro non ve lo permette e decidete di saltare questo pasto? Beh… fate male!!!
Secondo un rapporto dell’Ufficio Internazionale del Lavoro un’alimentazione troppo povera o troppo ricca sul luogo del lavoro può provocare una perdita di produttività del 20%. Si sostiene che la corretta alimentazione al pasto del pranzo riveste un ruolo importante sulla produttività e la sicurezza dei lavoratori. Il pasto deve essere moderato, vario e di facile digeribilità in modo da favorire la ripresa del lavoro evitando fatiche digestive post-prandiali, come difficoltà di concentrazione, sonnolenza, etc.

Quindi scegliendo o il primo piatto o la pietanza o entrambi ma in porzioni non abbondanti conditi in modo semplice si evitano tali inconvenienti. Pertanto l’Ufficio Internazionale del lavoro sostiene che garantire una buona alimentazione nelle ore d’ufficio dovrebbe essere tra gli obiettivi delle aziende che, in questo modo, potrebbero veder diminuire le assenze per malattia e gli infortuni sul lavoro.

Allora non ci resta che augurarvi….buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informa che questo sito, previo suo consenso, utilizza cookie anche di terze parti, che potrebbero inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa. Per esprimere il consenso o negarlo a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Cliccando su Accetta si acconsente all’utilizzo dei cookie anche di profilazione.