Anche Day Ristoservice, azienda tra le più importanti del settore buoni pasto in Italia, è presente a Zero Hunger Games, hackathlon dedicato al tema della fame. Due giorni, a Reggio Emilia il 5 e 6 maggio, nei quali gli studenti delle facoltà di Agraria, Scienze della Nutrizione, Scienze Politiche, Scienze Gastronomiche, Ingegneria ed Economia sono coinvolti per creare e progettare soluzioni originali sul tema della lotta alla fame nel mondo.

Le Nazioni Unite si sono date obiettivi ambiziosi nel campo dell’accesso alla nutrizione e nel 2015 è necessario effettuare una verifica di quanto è stato concretamente fatto e quanto ancora c’è da fare per azzerare la fame.

Bisogna spremere le meningi per trovare soluzioni concrete e chi meglio degli studenti possono ideare e sviluppare soluzioni eco-sostenibili? Con l’ausilio di esperti che condividono le loro esperienze presso l’OFFIcuCINA del Food Innovation Program gli studenti si confronteranno per sviluppare progetti verso l’ecosostenibilità e la difficile a ambiziosa lotta alla fame.

Ospite dell’evento anche Day Ristoservice, che sostiene l’intero progetto. A intervenire come “mentor” è Marc Buisson, amministratore delegato della società legata alla cooperativa internazionale UpGroup.

food2