header_magazine_personal
Gli Omega3

Omega3: un concentrato di salute in cucina

Sono acidi grassi essenziali che il corpo assume attraverso l’alimentazione e integratori. Di cosa stiamo parlando? Naturalmente degli Omega3, i grassi buoni per eccellenza – ricchi di proprietà e benefici per il nostro organismo. Ma in quali alimenti si trovano maggiormente? Scopriamone tutte le proprietà e curiosità.

 

Omega3: studi antichissimi

Gli studi sugli omega3 sono estremamente longevi, tanto da risalire ai primi dell’800 quando si iniziavano a studiare le abitudini di alcuni popoli lontani, come ad esempio il popolo degli eschimesi. Studiando le abitudini di vita e soprattutto quelle alimentari, alcuni scienziati si erano accorti dell’importante consumo di pesce – ricco di questi acidi grassi. Il risultato? Gli eschimesi apparivano come una popolazione estremamente protetta da malattie tumorali e dell’apparato cardiovascolare, proprio grazie al consumo di questi grassi.

Un booster per il nostro corpo: le proprietà

Abbiamo capito che l’assunzione di questi grassi buoni nella nostra dieta aiuta il l’organismo a proteggersi da alcune patologie. Ma quali sono esattamente questi benefici? Gli omega3

  • riducono nel tempo il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari
  • migliorano la circolazione
  • aiuta le donne in menopausa
  • controllano e riducono i problemi della vista con l’avanzare dell’età
  • regolano i livelli di colesterolo cattivo a favore di quello buono
  • in gravidanza, aiutano a sviluppare le capacità cognitive e della vista nel neonato
  • indebolisce la predisposizione a depressione, dislessia e forme di disturbi mentali come la schizofrenia
  • previene la caduta dei capelli e contrasta il comparire di rughe e segni del tempo

Gli omega3 sono insomma un booster dalle svariate proprietà, importantissime per il nostro corpo. Tuttavia, esistono alcune controindicazioni se assunti con alcuni farmaci: chi assume, per l’appunto, medicinali fluidificanti del sangue, dovrebbe stare attento a non abusarne. Questo perchè gli omega3 tendono ad aumentare i tempi di coagulazione del sangue, aumentando il rischio di emorragie. Altra controindicazione potrebbero darla gli integratori, soprattutto in caso di gravidanza, diabete o problemi al fegato: l’uso prolungato di integratori a base di omega3 potrebbe creare dei disturbi gastrointestinali. Per questo, prediligi l’assunzione di questi grassi buoni tramite l’alimentazione. Nutribees, partner di Up Day presente nella sua app di spesa online, offre un servizio di healthy delivery food, con più di 40 ricette sane ed equilibrate a settimana. Se vuoi seguire una dieta ricca di omega3 senza sforzi, puoi eseguire il test nutrizionale gratuito: inserendo i dati riguardanti la condizione fisica e gli obiettivi da raggiungere nell’alimentazione, ti verranno consigliati i piatti in menù con ingredienti ricchi di grassi buoni, adatti alle tue esigenze.

Omega3: quali sono gli alimenti che ne contengono di più?

Forse non lo immagini, ma gli alimenti che contengono un’importante dose di omega3 sono veramente tanti. Tra quelli che sicuramente saprai c’è il pesce, in particolare quello azzurro come sgombro, sogliola, orata, trota, alici e salmone e tonno. Puoi consumare pesce due/tre volte a settimana per assumere la giusta quantità di omega3. Oltre al pesce, altri alimenti ricchi di acidi grassi buoni sono:

  • semi di lino
  • noci
  • soia
  • canapa
  • semi di chia
  • spinaci
  • uova
  • cavolfiore
  • germe di grano

Non solo pesce quindi, bensì tantissimi ingredienti vegetali perfetti anche per l’alimentazione di vegetariani e vegani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informa che questo sito, previo suo consenso, utilizza cookie anche di terze parti, che potrebbero inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa. Per esprimere il consenso o negarlo a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Cliccando su Accetta si acconsente all’utilizzo dei cookie anche di profilazione.