header_magazine_personal
Nuovo tetteo esenzione fringe benefits: scegli Cadhoc

Fringe benefit, raddoppia l’esenzione fiscale: le novità 2020

Le novità in merito alla tassazione dei fringe benefit rientrano nel pacchetto di misure fiscali del decreto approvato dal Consiglio dei Ministri in data 8 agosto 2020 che modifica quanto previsto dall’articolo 51, comma 3 del TUIR, portando la soglia di esenzione fiscale per i fringe benefit da 258,23 euro a 516,46 euro.

Entro tale limite, il valore di beni ceduti e servizi erogati dalle imprese ai propri lavoratori dipendenti non concorrerà alla formazione del reddito, e sarà quindi esente da imposte e contributi.

Il raddoppio dell’esenzione fiscale è però limitato all’anno d’imposta in corso, e quindi si applica esclusivamente per i fringe benefit riconosciuti nel 2020.

Cosa sono i fringe benefits?

I fringe benefits sono beni e servizi erogati dalle aziende ai dipendenti su base volontaria, nell’ambito di politiche di welfare aziendale volte a migliorare la qualità della vita e la produttività dei collaboratori.

fringe benefits sono costituiti sia da strumenti e agevolazioni che migliorano e facilitano la vita lavorativa del dipendente, sia da benefici di cui i collaboratori possono usufruire nella loro sfera privata, durante il tempo libero, per perseguire i propri interessi, e a cui possono avere accesso anche le famiglie.

Perchè riconoscere i fringe benefits al dipendente?

I fringe benefits sono benefici accessori che, in passato, molte aziende vedevano solo come costi aggiuntivi da evitare il più possibile, oppure come vantaggi a cui avevano diritto solo i dipendenti delle grandi aziende.  Il massimo che veniva concesso ai lavoratori era una gratifica in busta paga, più o meno generosa, se il bilancio di quell’anno mostrava un segno positivo.

Oggi, invece, sempre più imprese, anche di medie e piccole dimensioni, sono attente alle esigenze dei propri collaboratori e si sono rese conto del valore aggiunto che comporta la concessione di questo tipo di agevolazioni.

Questo perché ci si è accorti che dei dipendenti appagati e soddisfatti sono più produttivi e rappresentano quindi un vantaggio per l’azienda, che vedrà così aumentare il proprio potenziale.

Riconoscere i fringe benefits al dipendente significa investire nel capitale umano della propria impresa, e questo è importante perché:

  • i dipendenti che si sentono più gratificati e meno stressati sono più produttivi;
  • si crea un rapporto di fiducia più stretto tra l’impresa e i suoi collaboratori;
  • si riduce il turnover;
  • la reputazione aziendale subisce un miglioramento visibile;
  • le persone talentuose in cerca di lavoro vengono invogliate ad entrare a lavorare in azienda.

Inserire i fringe benefits nel proprio piano di welfare aziendale è conveniente per le aziende anche da un punto di vista fiscale, perché ad essi è riservata una tassazione agevolata.

Cadhoc il fringe benefit ideale per azienda e dipendenti

Cos’è Cadhoc? E’ il voucher shopping di Up Day, soluzione perfetta per gratificare il personale, fidelizzare i clienti, premiare la forza vendita.

Un dono sempre indovinato, sia per chi lo fa che per chi lo riceve.

Chi riceve questa tipologia di voucher ha il vantaggio di decidere in che modo spenderlo. Può essere un voucher per fare shopping nelle migliori catene di negozi, oppure può essere convertito in buoni da spendere negli shop e-commerce più cliccati della rete.

Cadhoc nel welfare aziendale

Cadhoc inoltre è la soluzione per i rinnovi contrattuali nazionali di categoria che prevedono flexible benefit obbligatori al loro interno. Il buono spesa per acquistare benzina, libri scolastici, alimentari ecc. che si adatta alle diverse esigenze dei lavoratori. Un esempio? Il contratto Metalmeccanico, Orafi e Argentieri, Telecomunicazioni e Confapi Comunicazione e Servizi Innovativi.

Il buono shopping universale per incentivare e motivare il personale, fidelizzare i clienti e premiare la forza vendita è l’ideale in ogni occasione dell’anno ed è la soluzione per gratificare in modo personale qualunque collaboratore, dal più tradizionalista al nativo digitale grazie alla sua spendibilità on e offline. Tanti vantaggi fiscali alle aziende, perché Cadhoc è l’incentivo che soddisfa davvero i desideri di tutti.

Per avere maggiori info su Cadhoc:

  • Per acquistare i voucher shopping è a disposizione il Numero Verde 800834009 e la mail info@day.it.
  • Per acquistare direttamente Cadhoc l’e-commerce CadhocShop è la soluzione più immediata ed efficace.

Quattro click e l’ordine è già fatto!

6 Comments

  1. Sabrina Reply

    Ak telefono mi ha detto la signora del call Center che potevo acquistare da salmoiraghi e viganò di Cremona Po a Cremona, ma a loro non risulta nessuna convenzione con i buoni spesa di cadhoc.. Allora che storia è..

  2. Sabrina Reply

    La signora del call Center mi ha detto che andava bene salmoiraghi e viganò x gli occhiali, ma a loro non risulta niente x i buoni spesa di cadhoc.. Allora che storia è?

  3. Isidoro Reply

    Buongiorno, nella copertina dei buoni Cadhoc viene messo in evidenza il marchio del supermercato ESSELUNGA.
    Sono entrato nel sito trovanegozi.cadhoc.it ed ho seguito le indicazioni mettendo il mio indirizzo per trovare il punto vendita aderente più vicino a casa.
    Non esiste affiliazione ESSELUNGA a ma alti supermercati non elencati tipo TIGROS, UNES ed altro…
    Mi potete aiutare per favore, vorrei spendere i buoni in questo supermercato.
    Cordialmente
    Isidoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informa che questo sito, previo suo consenso, utilizza cookie anche di terze parti, che potrebbero inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa. Per esprimere il consenso o negarlo a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Cliccando su Accetta si acconsente all’utilizzo dei cookie anche di profilazione.