Costit

Costituita a Bologna Réseau Entreprendre Emilia Romagna

Nasce a Bologna Réseau Entreprendre Emilia Romagna, associazione francese che insegna agli imprenditori a condurre un’azienda.

La costituzione ufficiale si è svolta ieri pomeriggio, 20 giugno, presso Ducati Auditorium, che partecipa all’iniziativa. Si tratta della  terza filiale regionale dopo Piemonte e Lombardia per Réseau Entreprendre, già presente in vari Paesi.

E’ dal 1985 che Réseau Entreprendre sostiene e forma aspiranti imprenditori. Gli obiettivi ambiziosi dell’associazione, infatti sono quelli di accompagnare la crescita di progetti imprenditoriali capaci di creare occupazione e promuovere talenti attraverso il passaggio di conoscenze. Con la formazione di alto livello di Réseau Entreprendre si restituisce valore al territorio in termini di capitale umano e ricchezza. Le idee più valide, infatti, trovano una via verso la realizzazione con il conseguente sviluppo dei talenti che a volte non trovano il modo di sviluppare il proprio potenziale.
Dalla fondazione ha creato circa 80 mila occupati tra Cile, Marocco, Senegal, Tunisia ed Europa in cui è presente con 116 sedi. Solo l’anno scorso l’associazione nata da da André Mulliez, ad del gruppo Phildar e già in Auchan, ha accompagnato duemila progetti e creato 28 mila posti di lavoro.

I mentor hanno l’incarico di valutare caso per caso ogni futuro imprenditore, affiancarlo e tramettere tutte le conoscenze maturate in anni di attività.


Réseau Entreprendre: creare valore formando gli imprenditori delle startup

Day Gruppo Up, azienda con sede segale a Bologna, è tra le imprese della regione il cui management farà parte del corpo docenti. Marc Buisson, AD di Day è stato nominato Presidente della neonata Réseau Entreprendre Emilia Romagna.

La nomina di Buisson è stata annunciata ieri nel corso della firma dell’atto di costituzione di Réseau Entreprendre: “Siamo onorati di far parte di Réseau Entreprendre Emilia Romagna con cui condividiamo i principali valori: la nostra expertise infatti fa perno sull’innovazione, sul know how e sul capitale umano aziendale. Si rispecchia inoltre nell’esperienza della nostra casa madre, Gruppo UP, da cui importiamo la cultura aziendale con l’ambizione di trasferirla ai giovani imprenditori di domani.”