header_magazine_personal

Grind Spaces: a New York lavorare in coworking sembra una pausa

Il lavoro, per definizione, non è un’attività riposante né priva di problemi. È anche vero che quando si ha la fortuna di fare ciò che si ama, magari in compagnia di professionisti preparati e stimolanti, anche il lavoro diventa una cosa piacevole, non proprio una pausa ma sicuramente un’attività appagante e sempre ricca di novità.

Quando poi l’ambiente di lavoro è stata creato appositamente per facilitare l’incontro e la collaborazione tra persone di talento, ecco che allora qualsiasi lavoro diventa una passione. Lo sanno bene i freelance newyorchesi che hanno iniziato a frequentare Grind Spaces, uno spazio di coworking che ha come finalità proprio quella di stimolare l’incontro tra lavoratori e favorire la nascita di collaborazioni, in un ambiente sempre all’avanguardia e accogliente.

Contenuto non disponibile. Accetta i cookie per visualizzare il contenuto.

Un vero esempio di efficienza e dinamismo per tutti gli studi di coworking mondiali, un luogo dove sembra davvero possibile che il lavoro diventi una pausa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informa che questo sito, previo suo consenso, utilizza cookie anche di terze parti, che potrebbero inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa. Per esprimere il consenso o negarlo a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Cliccando su Accetta si acconsente all’utilizzo dei cookie anche di profilazione.