header_magazine_personal
Welfare, una realtà nelle aziende italiane

Il miglior strumento per implementare il welfare aziendale

Oltre ad ampliare la portata dei premi di risultato, la Legge di Bilancio 2017 sembra intenzionata ad estendere le prestazioni e i servizi non soggetti a tassazione, implementando così la scelta dei lavoratori in merito al welfare. Sono riconosciuti nuovi benefit esentasse, tra cui l’aumento delle soglie contributive per previdenza e assistenza sanitaria, l’azionariato, l’estensione ai contratti collettivi nazionali, nuove assicurazioni per le spese di cura degli anziani.

La modifica all’impianto dell’Art. 51 TUIR, rivela l’emergere di nuovi bisogni per famiglie e dipendenti, e se lo scopo del nuovo welfare aziendale è avvicinare le esigenze di lavoratori ed aziende, più completa sarà la risposta ai bisogni, maggiore sarà la speranza che crescano produttività e competitività aziendali.
Welfare, potenzialitàProponendosi come player nel mercato welfare, Day gruppo UP ha valorizzato alcune parti della normativa fiscale creando un’offerta strutturata negli ambiti della salute e del benessere, della famiglia e dello shopping. La nuova formulazione dell’Art. 51 TUIR dovrebbe mantenere invariate le sfere “tradizionali” del welfare. Scegliere pacchetti viaggio, mettere a rimborso le rette scolastiche, o richiedere un buono per lo shopping on-line, permangono quindi tra i servizi che le Aziende possono offrire ai propri lavoratori.

Day ha sviluppato un supporto informatico per la gestione dei piani di welfare aziendale, un portale di servizi avanzato e al tempo stesso semplice da utilizzare. È distinto in più sezioni, in base al dettato normativo per quel che riguarda l’ambito di applicazione oggettivo e soggettivo, i limiti, le modalità di erogazione del servizio (es. rimborso). In questo modo, viene garantito alle Aziende il vantaggio fiscale, contestualmente ad una valida offerta per i dipendenti.
Accedendo alla sezione del portale Day Welfare dedicato a “Salute, Benessere e Cultura”, il dipendente potrà scegliere di utilizzare il credito riconosciuto dall’azienda per prenotare soggiorni, abbonamenti in palestra o centri sportivi, check-up medici, abbonamenti a riviste e quotidiani, iscriversi a corsi di lingua o altri corsi per il tempo libero.

welfareprodottiday

Day Welfare, Il miglior strumento per implementare il welfare aziendale

Queste proposte traducono concretamente il contenuto dell’Art. 51, comma 2, lettera F TUIR, che esclude dal reddito di lavoro dipendente opere e servizi messi a disposizione dei dipendenti o dei loro familiari per finalità di educazione, istruzione, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria o culto. L’Azienda gode delle agevolazioni fiscali e contributive, col solo limite di deducibilità del 5 x 1000, laddove il piano di welfare aziendale abbia natura volontaria.

Forte della propria esperienza pluriennale nel settore dei servizi di benessere a Imprese e Persone, Day risponde alle esigenze delle Aziende nella creazione di un’ampia offerta di opere e servizi ex Art. 100 TUIR, fruibili da parte dei dipendenti tramite voucher cartacei ed elettronici – non è possibile portare direttamente a rimborso le spese -, presso una rete commerciale ad hoc estesa su tutto il territorio.

giulia-alessandri

Giulia Alessandri, autrice del post. Uno degli esperti settore Welfare per Day gruppo UP

Giulia Alessandri è uno degli esperti di Day gruppo UP a disposizione per richiedere informazioni sulla gestione dei piani di welfare. È possibile contattarla scrivendo a galessandri@day.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si informa che questo sito, previo suo consenso, utilizza cookie anche di terze parti, che potrebbero inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa. Per esprimere il consenso o negarlo a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Cliccando su Accetta si acconsente all’utilizzo dei cookie anche di profilazione.